Blog: http://Riformisti.ilcannocchiale.it

Il primato della cultura liberaldemocratica

Anche Mastella si adatterebbe ad una leadership di Veltroni pur di conservare un'identità distinta dalla sinistra. E Pannella è disposto a consegnarsi ai nemici dei referendum pur di salvaguardare la sua funzione di paladino dei valori laici e liberali. Prodi a questo punto deve chiarire il senso della missione del centrosinistra con messaggi che attingano a piene mai ai valori liberaldemocratici della tradizione politica da cui proviene. E la sinistra deve uscire dall'ambiguità riconoscendogli su questa base programmatica la leadership della Federazione come primo passo verso un ineluttabile partito dell'Ulivo.

Vedi Lo Struscio

Pubblicato il 9/1/2005 alle 13.38 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web