Blog: http://Riformisti.ilcannocchiale.it

Prodi alla meta

Prodi è salvo: ha fatto pace con Rutelli (o quest’ultimo ha fatto pace con lui). E per Veltroni, malgrado i buoni uffici interposti da Riccardo Barenghi e dal blogosferico Wittgenstein, la partita sembra chiudersi prima di cominciare. Sinceramente non posso dire che mi dispiace (per Veltroni) o che sono contento (per Prodi).


 

Del sindaco di Roma, anche mettendo da parte la storia del “buonismo”, come suggerisce Sofri junior prendendo di petto chi sfrutta il cliché, che sarebbero poi i “cattivi”—è una citazione dal summenzionato blogger (questa proprio non me l’aspettavo proprio da lui …)non riesco a indovinare rare virtù da statista o da trascinatore di folle, per altro finora tenute rigorosamente nascoste. Ma forse è un limite mio, o magari non semplicemente non ho letto la sua biografia di Robert Kennedy, ancorché stazioni da tempo immemorabile in uno scaffale della mia disordinatissima biblioteca, tanto è vero che mi riesce proprio di trovarla. (...)


Continua su Wind Rose Hotel


 

Pubblicato il 11/1/2005 alle 0.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web